19 aprile 2018 mdac

Appuntamenti in giardino dal 21 Aprile al 1 Maggio

Il Giardino è aperto tutti i giorni per visite in autonomia e

visite guidate nei fine settimana e festivi.

Inoltre il 21, 22, 24, 25, 29 Aprile e 1 Maggio

la visita al Giardino Monumentale presenta

Pic Nic del Doge

Invalid Displayed Gallery

Nell’area di due ettari, con prato verde, alberi secolari e circondati dai Colli Euganei ci sono Quality street food a disposizione per colazioni sull’erba o su tavoli (da prenotare).

Si potranno acquistare panini gourmet,
cicchetti veneziani e specialità venete
dallo street food

Bella Vita

Il 25 e 29 Aprile e 1 Maggio

Fritture imperiali e degustazioni di pesce di

Nautilus Fish and wine

L’ area non monumentale è a disposizione dei visitatori del Giardino per fare il pic nic anche con le vivande portate da casa

————– O ————–

Dal 22 Aprile al 1 Maggio

possibilità di fare visite guidate standard e superior

Partenza alle ore 11:00 e 15:00

Standard

Costo extra sul biglietto d’ingresso € 5,00

Alla scoperta della simbologia del Giardino realizzato
dalla famiglia Barbarigo su progetto di Luigi Bernini

Superior

Costo extra sul biglietto d’ingresso € 10,00

Dal Giardino Monumentale alla storia delle famiglie che
nei secoli hanno posseduto la Tenuta Valsanzibio

Accesso al Piazzale delle Rivelazioni e visita
al parterre davanti alla Villa Barbarigo

Inoltre, visita a

Ca’ Martinengo

il casino di caccia realizzato nel XIX secolo dalla famiglia Martinengo da Barco.

Esposizione al piano terra

Dai Barbarigo ai Martinengo da Barco,

fino ai Pizzoni Ardemani

Storia delle famiglie che hanno

fatto la storia a Valsanzibio

Trecentometri quadri di esposizione dove ammirare

Abiti d’epoca, tavole da giardino e da colazione in villa, carrozze di fine ‘800,
un’imbarcazione da caccia in valle di inizio ‘900,
mobili e oggetti d’ arredo dell’800 di manifattura veneta.
Ceramiche d’Este e collezioni in porcellana della contessa Anita Pizzoni Ardemani,
che acquistò la tenuta di Villa Barbarigo a Valsanzibio nel 1929,
tutt’oggi appartenente alla stessa famiglia, giunta alla terza generazione.
Le visite partiranno alle ore:

12:15 e 16:15

al termine della visita guidata ‘standard’ del Giardino Monumentale

Un particolare ringraziamento a
Antico Atelier – Francesca Serafini costume makers
Ceramiche d’Este- ceramiche dal 1700
Renzo Fedele – Antiquario
Giovanni Menato – artigianato corbe
Maurizio Ulliana – Presidente associazione “TVB – Traditional Venetian Boats”

————– O ————–

29 Aprile – 1 Maggio

Passeggiata Filosofale a cura di Marco Zulian

Ore 11:15 – 15:30

Marco Zulian, analista junghiano veneto trasferito a Parigi, innamorato del Giardino di Valsanzibio e dei suoi innumerevoli significati analitici, rinnova questo appuntamento giunto al terzo anno, molto atteso dagli estimatori.

Zulian conduce in passeggiate di circa un’ora e trenta, spiegando i significati allegorici del Giardino in tema Junghiano, narrando un percorso analitico che diventa introspettivo.

Supplemento sul prezzo d’ingresso di € 10,00

[email protected]

————– O ————–

Maggio

1 Maggio – area Relax

Appuntamento dedicato ai giovanissimi

“Il mondo a colori”

ore 11:00 – ore 15:00

spettacolo per bambini sulla creazione del mondo.

Con Federica Manna e Giuseppe Viaro

Regia Manuela Frontoni

Testo Antonio Irre, A cura di Auló teatro.

Liberamente ispirato ad una fiaba tradizionale africana, in cui il mondo nasce dalla musica, è fortemente legato agli elementi naturali. Lo spettacolo è un turbinio di sorprese colorate e meraviglia volte a sorprendere il bambino e coinvolgerlo nel racconto. In scena un’attrice e un musicista sui trampoli. Il linguaggio è semplice e diretto, adatto all’età dei bambini anche più piccoli.

Extra sul biglietto d’ingresso dei bimbi € 7,00

————– O ————–

5 e 6 Maggio

“Spiriti sottili”

Passeggiata poetica e performance site-specific
tra le memorie del Giardino

Di e con Federica Marra e Antonio Irre
A cura di Auló teatro

Uno spettacolo su misura, creato a partire dalle suggestioni del giardino di Villa Barbarigo a Valsanzibio, in cui due performer risvegliano le memorie del parco. Una passeggiata tra i segreti degli alberi secolari e dell’architettura del Giardino.

Extra sul biglietto di ingresso € 7,00

————– O ————–

Domenica 13 Maggio

Roccocò Pic Nic

Evento realizzato da Francesca Serafini Costume Maker,
in occasione del 20ennale di Antico Atelier

Il Giardino Monumentale di Valsanzibio sarà cornice preziosa del Roccocò Pic Nic, evento creato dall’esperta costume maker Francesca Serafini. Un’occasione di vivere una giornata tra eleganza e tradizioni, dove tutti potranno partecipare, in abiti contemporanei e in abiti d’epoca. Quest’anno, in occasione dei 20 anni di Antico Atelier, l’evento sarà ancor più vario e ricco di spettacoli, una giornata tra magia e fascino, per rievocare l’atmosfera delle feste del passato in campagna della nobiltà veneta. Un’atmosfera da film, dove si potrà scegliere di essere protagonisti in costume d’epoca oppure spettatore, in abiti contemporanei.

Info prezzi di partecipazione in costume proprio e info menu

[email protected]

Per i visitatori del Giardino non c’è supplemento di prezzo

————– O ————–

Desiderate fare un regalo speciale a persone speciali?

Regalate l’ingresso al

Giardino Monumentale di Valsanzibio.

Invalid Displayed Gallery

Un dono gradito agli amanti dell’ Arte e Natura e, al tempo stesso, Arte e Natura del Giardino ringraziano sentitamente del contributo.

Sarete anche voi partecipi al mantenimento di un bene storico-artistico-botanico che visitatori da tutto il mondo apprezzano e ammirano.

Per informazioni:

340 0825844
[email protected]

————– O ————–

INFINE VI segnaliamo…

‘VALSANZIBIO’

Invalid Displayed Gallery

Preview of the book

un opera scritta da Luigi Cerantola con fotografie di Renato D’Agostin, giovane fotografo veneziano che ha già esposto in prestigiose gallerie d’arte internazionali, tra cui Venezia, New York, Parigi. Alcuni sui scatti realizzati nel Giardino di Valsanzibio appaiono anche sulla facciata dell’antico Casino di caccia denominato Cà Martinengo (clicca sopra per conoscere Ca’ Martinengo).

Da VALSANZIBIO è stato tratto il Codice di Valsanzibio, un libro realizzato secondo tecniche monastiche antiche e composto di 26 grandi pagine (cm. 23,5 x 32) esposte in sequenza. In quest’opera i 24 Sonetti del poeta Luigi Cerantola, che prendono avvio dal Sonetto “Curioso viator che in questa parte” inciso sulla gradinata che dal Giardino di Valsanzibio immette al Piazzale delle Rivelazioni in fronte a Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani (clicca La Scalinata del Sonetto), sono calligrafati su carta giapponese e tutte le 26 pagine sono dipinte da Alessio Mancino.

Il codice è in linea alla tradizione classica (vedi le Très Riches Heuresdu Duc de Berry del 1415 circa) che intendeva dar veste solenne e imperitura ad un testo calligrafandolo e miniandolo.

————– O ————–

Tutte le attività che si svolgono all’interno del Giardino di Valsanzibio, se non specificato altrimenti, prevedono il regolare ingresso al giardino ed il pagamento del biglietto.

Per ulteriori info seguite gli aggiornamenti QUI alla voce ‘NEWS‘ o andate alla nostra pagina di Facebook: Giardino Barbarigo Valsanzibio.